Ariano Folkfestival | IFRIQIYYA ELECTRIQUE
5797
page,page-id-5797,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-1.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.3,vc_responsive

Saranno proprio i Putan Club a dare il via a questo nuovo progetto denominato Ifriqiyya Electrique, che vede protagonisti, oltre ai due, tre musicisti legati ai rituali di possessione, tradizioni molto note e diffuse in Tunisia, in Nigeria e in altre zone del continente ma collegate, come avrete intuito, anche a riti simili propri della stessa Italia del Sud, terra d’origine di Gianna Greco. Ifriqiyya Electrique non è dunque il nome di una band quanto piuttosto sta ad indicare una vera e propria cerimonia adorcista post-industriale in cui s’incrociano le chitarre e le contaminazioni elettroniche proprie dei Putan Club, con i riti di trance e possessione di Tarek Sultan, Yahia Chouchen e Youssef Ghazala, membri del Rituale Banga del deserto del Sahara in Tunisia.

World

Sabato 18 Agosto

Ore 04:00 – Concerto in villa ( gratuito )

Info biglietti e abbonamenti su

logo-l2-noleggio-biglietteria-siae-vendita-biglietti-concerto-teatri-eventi