SPAZIO TEATRO

La Compagnia Teatrale "La Fermata" si propone di leggere stralci di grandi autori moderni che abbiano una connotazione "sensoriale" (in accordo con la tematica principale del Festival). Da Goffredo Parise a Carlo Emilio Gadda, passando per tutte quelle opere che, nel tempo, hanno suggestivamente rappresentato il valore sinestetico della Letteratura (sempre pronta ad evocare la vita, perché tutto è vita).
Dal momento che ad ogni organo corrisponde un senso, alla fine si cercherà di coinvolgere il pubblico in una discussione sul futuro del teatro (quindi dopo aver usato occhi e orecchie, sarà il turno della bocca, perché ognuno possa essere libero di esprimere il proprio parere).
| INGRESSO LIBERO |
Evento a cura di: Francesco Teselli, Gilda Ciccarelli e gli attori de "La Fermata".